Reggina-Messina, tutti vogliono il derby ai playout: lo spareggio da record è sempre più vicino

Campionato di Lega Pro nel caos per le decisioni della giustizia sportiva: quello che succede fuori dal campo è incredibile, il sistema paga la folle gestione di una serie di situazioni imbarazzanti. Intanto il derby Reggina-Messina ai playout è sempre più vicino

Foto 1 reggina e messinaLo spareggio playout Reggina-Messina è sempre più vicino: altri due derby dello Stretto in questa stagione, ma molto più importanti. A prescindere dalla categoria, mai nella storia c’è stato uno spareggio che valesse una promozione o una salvezza tra le due squadre dello Stretto. Uno spareggio che conta poco dal punto di vista “amministrativo”, perché sia Reggina che Messina vivono un momento molto particolare, di transizione societaria, e l’iscrizione al prossimo campionato di Lega Pro dipenderà esclusivamente da quello che succederà nei prossimi mesi. Chi riuscirà a salvarsi, non è detto che poi possa partecipare al prossimo campionato di Lega Pro; al contrario chi dovesse retrocedere in serie D sul campo, potrebbe essere ripescato in caso di una ritrovata solidità societaria alla luce delle decine di club in difficoltà nel calcio professionistico, dalla serie A alla Lega Pro passando dalla B, con almeno una ventina di società che faranno molta fatica ad evitare il fallimento estivo ed iscriversi al prossimo campionato.

Messina-Reggina-derby-32Ma a prescindere dal futuro, il derby dello Stretto e il risultato calcistico espresso dal campo è pur sempre qualcosa di straordinariamente importante, soprattutto per i tifosi. E tutti vorrebbero il derby dello Stretto, per il prestigio e il blasone di una partita così importante tra gli spareggi playout. Una partita con un “indotto” non indifferente per la Lega e gli accessi su Sportube, probabilmente anche per RaiSport, e soprattutto per le società che con un incasso importantissimo dal botteghino (facile immaginare il pienone al Granillo e al San Filippo) risolverebbero molti problemi. Anche da Messina, infatti, nelle ultime ore arrivano “spifferi” di una decisiva virata della società che, fiutando l’occasione, preferirebbe disputare il Derby piuttosto che andare a perdere a Torre Annunziata la partita con il Savoia, che poi difficilmente avrebbe la possibilità di disputare i playout a fine mese, e sarebbe comunque un playout in tono minore.

Messina-Reggina 4-1 (20) CaneProprio la situazione del Savoia è talmente tanto disastrata che potrebbe determinare il derby dello Stretto ai playout a prescindere dai risultati delle due squadre: i calciatori della società campana non hanno ricevuto gli stipendi per tutta la stagione, non si allenano da settimane, nelle ultime due partite hanno perso in modo clamoroso subendo 7 gol in 180 minuti come se avessero già staccato la spina, e in vista della prossima stagione sono praticamente già tutti svincolati da una società fallita che al 100% non disputerà la prossima Lega Pro, anche se dovesse ipoteticamente salvarsi sul campo.

L’ipotesi, di cui abbiamo già parlato stamattina, che sabato Savoia-Messina non si giochi, è più che una probabilità. Le ultime due partite casalinghe del Savoia sono state disputate a porte chiuse soltanto grazie alle anticipazioni di cassa della Lega che aveva garantito le cifre per la logistica dell’incontro, quindi per aprire lo stadio e garantire lo svolgimento della gara, pur senza tifoserie. Adesso, però, dopo la consegna dei libri al Tribunale, sembra proprio che per sabato la Lega non avrà più intenzione di anticipare soldi che poi non potranno mai più essere restituiti. Se la partita verrà annullata entro venerdì, il Messina potrebbe anche rimanere a casa e ritrovarsi con uno 0-3 a tavolino. Dopotutto – per quanto sopra – anche qualora si dovesse giocare, non è affatto detto che la società siciliana lasci vincere i campani, anche perché gli stessi campani difficilmente hanno la volontà di prolungare di un altro mese la loro agonia. Sarebbe, forse, una partita imbarazzante, in cui nessuno giocherebbe per vincere (?) e quindi forse l’annullamento di un simile teatrino sarebbe la cosa più edificante, nel disastro di questa stagione assurda.

Messina Reggina derby (81)Il Savoia, infatti, sembra coinvolto nel nuovo scandalo sulle iscrizioni della Lega Pro, e rischia addirittura di essere declassato all’ultimo posto della classifica d’ufficio. La Lega paga adesso gli errori di un anno fa, quando d’estate si era chiuso un occhio con troppa facilità. E non solo. C’è il ricorso della Reggina sui punti di penalizzazione che potrebbero essere restituiti. Insomma, gli amaranto potrebbero conquistarsi un posto nei playout, clamorosamente, anche in caso di pareggio o addirittura sconfitta a Martina Franca. In caso di vittoria e di restituzione di 3 punti, la Reggina potrebbe chiudere la stagione a quota 30 in classifica, con -3 sui 33 punti conquistati sul campo, non solo ben sopra il Savoia ma anche vicinissima ad Ischia e Aversa Normanna comunque non al punto da superarle. Con grande probabilità, i due spareggi playout saranno proprio Ischia-Aversa e Reggina-Messina.