Reggina-Messina, la vendita dei biglietti resta “bloccata”, e non solo per il settore ospiti. La situazione

Reggina-Messina, sistema di Listicket completamente in tilt: impossibile acquistare i biglietti del settore ospiti e nelle 3 ricevitorie in provincia di Reggio, file lunghissime al Sant’Agata

10458925_870519489688121_8107036436845192433_nAnche oggi la vendita dei biglietti del derby Reggina-Messina in programma per martedì 26 maggio alle ore 17 al Granillo è bloccata. Quello che ieri sera definivamo un blocco “misterioso”, in realtà sembra chiarito. La vendita dei biglietti è bloccata perchè il sistema tecnico di Listicket è andato in tilt nel primo pomeriggio di ieri. Infatti non si riesce ad accedere e stampare i biglietti non solo nei vari punti vendita di Messina, ma anche nelle tre ricevitorie della provincia di Reggio (a Villa San Giovanni, Siderno e Melito Porto Salvo) adibite a tale scopo. L’unico centro che sta riuscendo ad emettere regolarmente i tagliando validi per l’accesso al Granillo, è il Sant’Agata, la sede della Reggina, dove viene utilizzato un sistema tecnico differente rispetto a quello delle ricevitorie.

tifosi Messina granilloInutile evidenziare la lunghissima fila nella sede della Reggina, dove la prevendita continua a gonfie vele con oltre 4.000 biglietti già staccati. Contattate telefonicamente, tutte le autorità competenti (Questure, Prefetture ecc. ecc.) confermano che la trasferta è libera per i tifosi ospiti e che la struttura è già pronta ed organizzata a gestire la trasferta da tutti i punti di vista, in previsione dell’arrivo di circa 1.000 sostenitori del Messina. Il problema è che il sistema Listicket in tilt sta impedendo la vendita dei biglietti, che per i tifosi ospiti non potranno più essere emessi dopo le 19:30 di domani sera, il giorno prima della gara. Ovviamente le società, Reggina e Messina, che già in una partita come questa la cui organizzazione è gestita direttamente dalla Lega (si tratta di uno spareggio playout e non di una gara della regular season), non hanno nulla a che vedere con questo blocco, che dipende solo ed esclusivamente dal guasto di Listicket difficile da rimediare nel weekend. L’augurio è che si possa risolvere al più presto, il derby è una festa proprio per la passione e il tifo sugli spalti, senza una delle due tifoserie si perderebbe gran parte del senso di quest’evento, almeno dal punto di vista extra-calcistico. Intanto fino a ieri mattina circa un centinaio di tifosi del Messina avevano già acquistato il biglietto, ed ovviamente loro potranno accedere al settore ospiti, con l’auspicio che anche tutti gli altri riusciranno nelle prossime ore ad acquistare il tagliando.

Intanto i tifosi del Messina (imbufaliti) si stanno organizzando per attraversare lo Stretto anche senza biglietto. Stasera alle 22:00 si incontreranno alla Passeggiata a Mare per un appuntamento senza precedenti: “per ricompattarci al meglio e organizzare la giornata di martedì, per raggruppare tutti i Fratelli di curva davanti allo spettacolo unico della Madonnina illuminata, per… CARICARE PER CARICARE! Ognuno di noi si senta il Leone del Duomo… Ognuno di noi sorregga quella bandiera“.

Ecco le foto della partita d’andata, circa 800 tifosi del Messina al Granillo: