Patti, frode elettorale: il tribunale riconosce l’innocenza di Luigi Gullo

L’ex candidato sindaco assolto dalle accuse per non aver commesso il fatto

luigi gulloUgo Molina, giudice del tribunale di Patti, ha assolto per non aver commesso il fatto Luigi Gullo, già candidato sindaco, accusato di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di reati elettorali. Il pubblico ministero aveva richiesto la condanna a un anno e mezzo, ma procedendo con rito abbreviato Gullo ha ottenuto il riconoscimento celere della propria innocenza.