Palmi (Rc): inaugurato monumento ai caduti sul lavoro in Piazza Libertà [FOTO]

A Palmi un nuovo monumento dedicato ai caduti sul lavoro in una delle piazze della cittadina

imageSi è svolta venerdì 30 aprile, presso la piazza Libertà di Palmi, la manifestazione d’inaugurazione del “Monumento dedicato ai caduti sul lavoro” ad opera dello scultore Cosimo Allera. In una ridente mattinata primaverile, la cerimonia solenne si è tenuta alla presenza di Autorità Civili, Militari ed Ecclesiastiche e di un folto pubblico intervenuto. Il complesso scultoreo, in acciaio, collocato su un masso granitico lavorato, è stato commissionato dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso della stessa città e posizionato ed ambientato sotto la direzione dell’Architetto Rocco Garipoli.
L’opera, che occupa una superficie del settore sud-est della piazza, è stata realizzata dallo scultore gioitano Cosimo Allera, autore di numerose e pluripremiate opere disseminate su tutto il territorio nazionale ed internazionale. “Il “Monumento dedicato ai caduti sul lavoro -ha affermato Saverio Saffioti, presidente della Società Operaia di Mutuo Soccorso – nasce in un momento così delicato della nostra storia, in cui è proprio la mancanza di lavoro ed i rischi ad esso riconducibili ad esercitare una terribile pressione sociale”.
Alla manifestazione hanno portato il loro intervento: don Silvio Misiti, parroco della Chiesa Matrice; Giovanni Barone, sindaco della Città; Mons. Francesco Milito, vescovo della diocesi di Oppido Mamertina Palmi; e il giovane scrittore Antonio Roselli che ha presentato l’opera. Antonio Roselli, nella sua disamina dell’opera, ha dichiarato: “La classe operaia  viene resa simbolicamente dalla fisionomia di questa scultura che , sebbene dedicata ai caduti sul lavoro, ha un embrione di significato immenso, un messaggio di speranza rivolto a tutte le generazioni in cerca di un lavoro sicuro. L’armonia nella resa anatomica e nella perfezione proporzionale del corpo, tipica della scultura classica- riacesca, viene superata da una struttura corporea che è in sé stessa un assemblaggio di brandelli di pelle e muscoli”.