Palermo: ritrovato volontario animalista disperso

Il giovane volontario di un’associazione per la salvaguardia degli uccelli da preda, accusava già un principio di ipotermia

maltempo2E’ stato ritrovato il volontario animalista che ieri sera si era perso nelle montagne sopra la diga Rosamarina, a Caccamo (Palermo), dove stava monitorando alcuni nidi di rapaci. Gli uomini del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico della stazione di Palermo lo hanno rintracciato intorno alle 3. Il giovane S. A., 22 anni, volontario di un’associazione per la salvaguardia degli uccelli da preda, accusava un principio di ipotermia. Ieri mattina aveva lasciato il B&B dove alloggiava e si era recato da solo in auto nella zona e alle 16, quando si avvicinava il momento del ritorno, a causa del maltempo e della nebbia aveva perso l’orientamento e, anziche’ avvicinarsi all’auto, era salito in quota e si era perso. In quell’area non i telefonini non dispongono di rete e a dare l’allarme e’ stato, alle 22, il gestore del B&B che non l’aveva visto rientrare.