Ospedale di Oppido Mamertina (Rc): infiamma la protesta, nasce comitato spontaneo dei cittadini

 

Anche il Sindaco Giannetta sull’ospedale di Oppido Mamertina, domani la visita del commissario Scura

Sindaco Giannetta firma petizione Pro OspedaleI cittadini dell’area del basso tirreno reggino, per protestare in merito alle disposizioni di ulteriore depotenziamento del presidio ospedaliero di Oppido Mamertina presenti nel nuovo piano sanitario, hanno deciso di dar vita al “Comitato Spontaneo Pro Ospedale di Montagna”. Gli stessi cittadini, attraverso una petizione, che è ancora possibile firmare, chiedono “al Commissario Straordinario per la Sanità calabrese, ai parlamentari reggini nazionali, nonchè al Presidente della Regione Calabria, ai consiglieri regionali ed al sig. Prefetto di rappresentare nelle aule parlamentari ed ai Governi dello Stato e della Regione, la volontà della stragrande maggioranza dei cittadini oppidesi e di quelli dei Comuni della fascia del basso tirreno reggino, di tutelare il diritto alla salute costituzionalmente garantito e intraprendere ogni utile iniziativa affinchè non entri in vigore il piano di rientro sanitario 2015, soprattutto nella parte in cui viene penalizzata la struttura ospedaliera di Oppido Mamertina”. Nella stessa si chiede altresì che “nel rispetto delle norme costituzionali ed in ottemperanza alla legge n.97/94 il Presidio Ospedaliero oppidese venga riconosciuto come Ospedale di Montagna”.
Il Comitato Spontaneo esprime inoltre totale adesione e sostegno alle iniziative legali e di lotta portate avanti dal Sindaco del Comune di Oppido Mamertina e dai Sindaci dei Comuni della fascia del basso tirreno della provincia di Reggio Calabria, che già si sono opposti al piano di rientro della sanità calabrese, anche con deliberazione approvata dal Consiglio Comunale di Oppido Mamertina, da essi condivisa e sottoscritta contro la destrutturazione e il demansionamento del Presidio Ospedaliero “Maria Pia di Savoia” di Oppido Mamertina.
Il Sindaco Domenico Giannetta, unitamente al Vicesindaco con delega alla Sanità Vincenzo Barca e al Presidente del Consiglio Margherita Mazzeo, hanno voluto incontrare il Comitato per essere tra i primi firmatari della petizione e per tranquillizzarne gli stessi componenti confermando che domani alle 10:30, a seguito dell’esplicita richiesta del primo cittadino oppidese, il Commissario Straordinario per la Sanità Massimo Scura e il Commissario dell’Asp di Reggio Calabria , Santo Gioffrè, effettueranno una visita nel presidio ospedaliero di Oppido Mamertina. Inoltre gli amministratori oppidesi hanno voluto rassicurare ulteriormente i cittadini riunitisi spontaneamente sul fatto che, già dal primo incontro avvenuto a Locri, gli stessi commissari si sono dimostrati disponibili al confronto e aperti al dialogo.