Ospedale di Locri: chiesta la revoca del mandato per il Direttore Sanitario

Il segretario terrioriale Pasquale Calandruccio chiede la revoca del mandato per il Direttore Sanitario dell’Ospedale di Locri

ospedale locriPREMESSO che con DPGR n° 127 del 2/12/2011 è stato approvato il Regolamento per la ricollocazione e per la mobilità del personale appartenente all’area dirigenziale medica e veterinaria a seguito dei processi di riconversione dei presidi ospedalieri delle ASP e delle AO; CHE il punto 4 dell’accordo testualmente recita:” la ricollocazione interna dei dirigenti, anche direttori di struttura complessa, deve avvenire prioritariamente nella disciplina di appartenenza o in subordine, in disciplina equipollente ai sensi del D.M. 30/1/1998 e, secondariamente, in discipline affini, ai sensi del D.M. 31/1/1998, per le quali l’interessato possieda i requisiti di accesso di cui al DPR 483/97 e DPR 484/97, ovvero in assenza dei requisiti già detti la ricollocazione interna può essere disposta anche in disciplina diversa da quella di appartenenza in carenza di specializzazione purché il dirigente sia in possesso di comprovata esperienza formalmente documentata;
CHE con delibera n° 636 del 7/8/2014, Il Dott. Vincenzo Schirripa, Direttore di Struttura Complessa di Dermatologia dell’Ospedale di Locri, pur non essendo in possesso della specializzazione nella disciplina o in disciplina equipollente e neanche della comprovata esperienza formalmente documentata (in quanto non possono essere ritenuti validi ipotetici brevi periodi di servizio prestato presso la Direzione Sanitaria dell’ex Ospedale di Siderno, Ospedale questo non in possesso, sin dalla sua istituzione, dei requisiti minimi previsti per Ospedale di base; anche se fossero documentati, circostanza nemmeno questa dimostrata) veniva ricollocato illegittimamente nel posto di Direttore Sanitario dell’Ospedale di Locri;
CONSIDERATO il lapalissiano fallimento della Direzione Sanitaria dell’Ospedale di Locri dovuto alla mancata assunzione di responsabilità del Direttore Dott. Schirripa Vincenzo nel regolare espletamento dell’attività sanitaria, all’interno dell’Ospedale, nel completo rispetto delle norme di legge;
Ciò premesso, essendo illegittima tale nomina la F.S.I.- Federazione Sindacati Indipendenti

C H I E D E

L’immediata revoca della delibera n° 636 del 7/8/2014 con la quale veniva ricollocato illegittimamente nel posto di Direttore Sanitario dell’Ospedale di Locri il Dott. Vincenzo Schirripa non in possesso dei requisiti richiesti dall’Accordo Regionale recepito con DPGR 127/2011. Pertanto ove le SS.LL. non provvedessero nell’immediatezza alla suddetta richiesta di revoca della delibera di che trattasi, questo Sindacato si vedrà costretto, suo malgrado, a chiedere l’intervento del Procuratore della Repubblica per accertare l’eventuale reato penale a suo tempo commesso e il successivo che in difetto di revoca determinerebbe anche omissione di atti d’ufficio da parte della S.V.