Omicidio-suicidio in Calabria: la figlia era in casa e ha sentito le urla

La figlia dell’autore dell’omicidio-suicidio, era in casa ma non avrebbe assistito alla scena

coltelloLa figlia diciassettenne di Francesco De Vito, l’appuntato dei carabinieri che oggi ha ucciso la moglie, Fiorella Maugeri, a coltellate e si e’ ucciso sparandosi, era in casa durante le fasi drammatiche dell’ omicidio-suicidio ma non avrebbe assistito alla scena. La ragazza, secondo quanto si e’ appreso, era in casa quando e’ cominciata la lite tra i genitori. La madre l’ha fatta salire al piano superiore della villetta in cui la famiglia abita. Poi, sentendo urlare piu’ forte, la ragazza e’ scesa nuovamente ed ha trovato la madre riversa a terra nel sangue. Mentre stava telefonando al 118 ha sentito il colpo che il padre si e’ sparato con la pistola d’ordinanza. Il figlio quindicenne della coppia, invece, era fuori casa.