Omicidio-suicidio in Calabria: disposta l’autopsia sul corpo della donna vittima dell’ira del marito

Si sono svolti ieri i funerali del Carabiniere di Arcavacata di Rende che, dopo aver accoltellato la moglie, si è suicidato con un colpo di pistola: “o sarai mia o di nessun altro”, queste le ultime parole che ha rivolto alla donna

de-vito-maugeriL’omicidio-suicidio che ha sconvolto la comunità di Arcavacata di Rende sembra essere ormai ben delineato all’interno di un quadro apparso fin da subito chiaro agli investigatori: un rapporto d’amore finito nel peggiore dei modi a causa del fantasma della separazione. “O sarai mia oppure di nessun altro“, sarebbe la frase che il carabiniere di 47 anni Franco De Vito, avrebbe gridato alla moglie Fiorella Maugeri, originaria di Messina, solo pochi secondi prima di colpirla mortalmente con un coltello trovato in casa. E’ quanto dice di aver sentito la figlia, la diciassettenne unica presente in casa al di fuori della vittima e del carnefice poi suicida.

resizerLa coppia aveva un altro figlio di 15 anni che per sua fortuna era fuori di casa quando si è consumata la tragedia che purtroppo, segnerà per tutta la vita la giovane donna. Ieri, si sono svolti i funerali dell’uomo nella Chiesa di Santa Maria della Consolazione di Arcavacata; fin dai primi rilievi infatti la dinamica è stata molto chiara, per questo il magistrato titolare dell’inchiesta ha deciso di dissequestrare rapidamente il corpo dell’appuntato De Vito e restituire la salma ai familiari. Durente i funerali, intorno al feretro del carabiniere tutti i colleghi in borghese, attoniti ed ammutoliti, ancora incapaci di darsi una spiegazione. Presenti anche gli amici di squadra del figlio minore della coppia, che hanno voluto dimostrare la vicinanza al loro compagno partecipando al corteo funebre. La salma della donna resta ancora sotto sequestro, ed è stato disposto l’esame autoptico. Fondamentali per la ricostruzione della vicenda sono state le parole della figlia, che dopo la tragedia ed il trauma, ha trovato il coraggio e la forza per rispondere alle domande del pm Giuseppe Casciaro: domande fitte di dettagli sia su quei minuti in casa sia sul rapporto di vita dei suoi genitori, che pare, non fosse poi così idilliaco come appariva. La donna infatti aveva espresso in tempi recenti come non fosse serena del suo matrimonio ed avrebbe espresso allo stesso De Vito la sua volontà di separarsi.