‘Ndrangheta, operazione “Andromeda”: ricercato si costituisce

carcereSi è costituito volontariamente negli uffici della Squadra mobile di Catanzaro Alessandro Provenzano, 28enne destinatario dell’ordinanza di custodia cautelare eseguita nell’ambito dell’operazione Andromeda nei giorni scorsi. L’uomo, finora irreperibile, è ritenuto responsabile del reato di associazione a delinquere di stampo mafioso ed intestazione fittizia di beni per conto della cosca Iannazzo, operante nel comprensorio di Lamezia Terme. Dopo le formalità di rito, Provenzano è stato portato nel carcere di Cosenza.