Milano: i black bloc non riescono ad entrare all’Expo e devastano la città [FOTO e VIDEO]

Sono momenti di caos nel centro di Milano dopo i violenti scontri a colpi di bombe carta, sassi e fumogeni contro le forze dell’ordine all’incrocio tra via Carducci e corso Magenta

Demonstrators throw paint on a bank window during a protest against the Milan's Universal Exposition, EXPO2015 in Milan, 01 May 2015.    ANSA/MASSIMO PERCOSSISono momenti di caos nel centro di Milano dopo i violenti scontri a colpi di bombe carta, sassi e fumogeni contro le forze dell’ordine all’incrocio tra via Carducci e corso Magenta. All’inizio di corso Magenta verso la Circonvallazione interna gli antagonisti autori degli incidenti hanno dato fuoco ad alcune vetture e tentato nuovi assalti contro le forze dell’ordine sempre a colpi di sassi e bombe carta. In fiamme anche un negozio: colonne di fumo nero si sono alzate nel cielo della città La zona della Basilica di Santa Maria delle Grazie è piena del fumo dei lacrimogeni, lanciati dalle forze dell’ordine. La situazione è al momento molto confusa e gli scontri proseguono mentre in zona stanno arrivando i vigili del fuoco. Disordine anche alla stazione Cadorna ma la situazione non è chiara. I black bloc hanno dato fuoco alla sede della Bnl in piazza Virgilio a Milano, nel corso del corteo del 1 maggio. Intanto continua nelle vie adiacenti il lancio di pietre e bottiglie contro le forze dell’ordine, che stanno rispondendo con un fitto lancio di lacrimogeni. I black bloc stanno lanciando molotov e bombe carta contro la polizia che sta avanzando in piazza Virgilio, a MILANO, e le forze dell’ordine stanno rispondendo con decine di lacrimogeni che stanno facendo disperdere i manifestanti lungo le vie laterali. In via Caradosso, non distante da piazza Cadorna, dopo un tafferuglio con le forze dell’ordine molte auto sono in fiamme o danneggiate. Il fumo nero avvolge tutto nella strada, a due passi dalla Basilica di Santa Maria delle Grazie. L’aria e’ irrespirabile per via del fumo.

FOTO E VIDEO –> http://www.youreporter.it/