MessinAmbiente: sanzioni disciplinari per i contestatori, pronta la resa dei conti?

Ciacci  incassa il plauso della Regione per la redazione del Piano Aro

messinambiente 6L’occupazione della sede di Via Dogali e i toni utilizzati all’indirizzo del commissario liquidatore Alessio Ciacci saranno vagliati dall’azienda, che procederà – dopo un’attenta analisi – alle sanzioni disciplinari: è questa la linea stabilita da MessinAmbiente, dopo la rumorosa protesta organizzata dagli operatori per i ritardi accumulati nel pagamento delle mensilità. Frattanto la partecipata comunale ha ottenuto il disco verde dalla Regione in relazione al piano ARO per la gestione economica e tecnica dei rifiuti. Decisiva, in tal senso, la conferma dell’impiego dell’impianto di Pace, necessario per la riduzione del costo della Tari.