Messina, vertice in Prefettura sull’assedio degli ambulanti: la risposta di Trotta

Va garantita la sicurezza della sede municipale con alcuni accorgimenti

prefettura messinaOccorre garantire il l regolare svolgimento dell’attività politico-amministrativa all’interno di Palazzo Zanca, senza sacrificare l’impegno degli operatori dell’informazione esponendoli a inutili rischi: è questa la posizione della Prefettura rispetto all’assedio ordito dagli ambulanti. Dal Palazzo del Governo fanno sapere che rimarrà “impregiudicata, al verificarsi di particolari situazioni critiche, la possibilità di richiedere l’intervento degli operatori delle forze di polizia, che sarà prontamente assicurato. Parimenti - precisa la Prefettura – le forze  garantiranno il proprio intervento nel caso in cui si dovessero paventare delle situazioni di turbative all’esterno, in relazione alle quali è indispensabile una preventiva e tempestiva comunicazione alla locale Questura. Per quanto riguarda le attività del Consiglio Comunale, a norma del vigente statuto, l’ordine delle sedute e la regolarità delle discussioni deve essere assicurata dalla Presidenza, e, pertanto, l’intervento delle forze di polizia potrà avvenire solo su richiesta delle medesima“.