Messina, Ustica Lines sospende i collegamenti con le isole minori: Garofalo attacca Crocetta, Picciolo cerca i “veri responsabili”

Il deputato Ncd denuncia la strafottenza della Regione. Il Pdr, invece, chiede una verifica

Ustica LinesL’interruzione del servizio di collegamento con le isole minori è frutto di un atteggiamento irresponsabile e strafottente da parte della Regione“. E’ durissimo il giudizio di Vincenzo Garofalo, parlamentare del Nuovo Centro Destra, sull’operato della Giunta Crocetta, caratterizzato da una “incredibile superficialità” a dispetto dell’annunciata interruzione di servizio. “E’ irrispettoso nei confronti della collettività non fare chiarezza su quanto avvenuto e non onorare gli impegni presi dal momento che, stando alle carte, è stata proprio la Regione a chiedere ad Ustica, vincitrice della gara d’appalto, di gestirlo nelle more della stipula del contratto salvo, a distanza di un anno, riconoscere come corrispettivo la metà dell’importo pattuito” ha ribadito l’onorevole.

E se per Garofalo “Crocetta parla per spot“, Beppe Picciolo – capogruppo all’Ars del Pdr, ha sottolineato invece gli aspetti paradossali della vicenda. Condannando gli “annacamenti” che impediscono agli imprenditori di lavorare in Sicilia, Picciolo ha difeso indirettamente il presidente Regionale additando “qualcuno, all’interno della compagine di Governo” cui non andrebbe bene la svolta isolana. Da qui l’invito al Presidente: “dia subito una risposta chiara alla società e contestualmente individui i responsabili di questa ennesima penso figura, che vanifica quanto di buono fatto per ridare credibilità alla nostra terra“.