Messina, sull’isola di Vulcano arrivano i “delfini guardiani”

Il network sbarca sulle Eolie per la tutela dell’ambiente

delfini guardiani vulcanoDopo il Giglio, Capri, Ischia, Ponza, Ventotene, Lampedusa, Linosa e l’Arcipelago de La Maddalena, si rafforza ulteriormente in Sicilia il network dei “delfini guardiani”: sono oltre 40 i giovanissimi dell’isola di Vulcano, nelle Eolie, che stanno partecipando, in questi mesi, all’innovativo percorso triennale di educazione ambientale di Marevivo, il cui obiettivo è formare eco sentinelle junior, attive nella salvaguardia della propria terra e del proprio mare.

E’ partito, infatti, nell’istituto comprensivo “Santa Lucia”, con sede a Vulcano, il primo ciclo didattico “Delfini Guardiani” ideato da Marevivo e realizzato con il contributo di “Mari del Sud Eco-Resort & Village”. Il progetto, iniziato a febbraio, vede l’adesione di sei classi delle scuole primarie e secondarie di Vulcano:  III, IV e V della scuola primaria e I, II e III della scuola secondaria. Sotto la guida di esperti Marevivo, i futuri “Delfini Guardiani” di Vulcano sono impegnati in ricognizioni in spiaggia, attività di sea-watching, vanno a scuola dagli artigiani e dai pescatori locali, scoprono i segreti racchiusi nelle rocce e nella flora mediterranea. Al termine del primo anno del percorso, il prossimo 21 maggio, i ragazzi riceveranno il distintivo di “guardiani dell’isola”, che darà loro il diritto di presentarsi, senza accompagnatori adulti, presso il proprio Comune o la Capitaneria di Porto per segnalare, sui temi affrontati, eventuali problemi di carattere ambientale.

«Negli ultimi anni l’esperienza dei “Delfini Guardiani” sta crescendo fino a creare un vero e proprio network per la tutela ambientale, perché solo una coscienza diffusa, che parta proprio dai più giovani, può provocare un cambiamento di rotta, indispensabile per proteggere un territorio tanto prezioso e fragile come le piccole isole del nostro Paese», afferma Rosalba Giugni, presidente di Marevivo.

A Vulcano con il nostro Resort “Mari del Sud”, progettato nel rispetto dell’ambiente e dell’ecosostenibilità, abbiamo voluto sostenere il Progetto “Delfini Guardiani” dell’associazione Marevivo con cui condividiamo l’intento di valorizzare cultura ed esperienze locali in un contesto ecologico di difesa dell’ambiente”, spiega Federica Barbaro, imprenditrice e manager della struttura.

Le prossime “prove” dei ‘delfini guardiani’:

Venerdì 17 e Sabato 18 aprile 2015

Diamoci alla macchia

Guidati degli operatori esperti di Marevivo, Fabio Galluzzo, Mariella Gattuso, Tommaso Manna, Marta Ventimiglia, i giovanissimi studenti esploreranno i sentieri di Vulcano, per comprendere gli adattamenti e le caratteristiche che le piante assumono per sopravvivere all’ambiente dell’isola, fortemente influenzato dall’esistenza del vulcano.

Venerdì 8 e Sabato 9 maggio 2015

“Le pinne” dell’isola di Vulcano

Snorkeling e approfondimenti di ecologia e biologia presso una delle zone più belle e suggestive dell’ isola di Vulcano, la spiaggia di sabbie nere/acque calde. La spiaggia si affaccia nella zona di Ponente dell’isola di Vulcano, caratterizzata da una splendida baia, tra le più interessanti di tutto l’arcipelago per il paesaggio e la varietà dei fenomeni vulcanici.

Mercoledì 20 e Giovedì 21 maggio 2015

Via col vento

‘Delfini Guardiani’ a bordo della nave scuola a vela della Marina Militare, che ormeggerà presso l’isola di Vulcano, per osservare le varie tipologie della costa e approcciare, grazie al comandante e al suo equipaggio,  i fondamenti della navigazione a vela.