Messina, la stanza del sindaco intitolata a Peppino Impastato

La scelta della Giunta fortemente voluta da Accorinti

peppino-impastatoLa Giunta municipale, riunitasi nei giorni scorsi a Palazzo Zanca e presieduta dal sindaco, Renato Accorinti, dopo avere esitato quattro provvedimenti di natura legale, ha deliberato l’intitolazione della Sala comunale adibita a stanza del sindaco al giornalista, attivista e poeta Peppino Impastato, conosciuto per le sue denunce contro le attività mafiose a seguito delle quali fu assassinato, dilaniato da una carica di tritolo, a Cinisi, suo luogo natio, il 9 maggio del 1978.