Messina, sgozzati sei maiali ed un vitello: si batte la pista dell’intimidazione

La vittima dell’atto sarebbe un allevatore di Tortorici

stallaPotrebbe esserci un’intimidazione dietro la morte di sei maiali ed un vitello, uccisi in una stalla di contrada Potame nei pressi di Tortorici. E’ questa la pista che le autorità stanno battendo dopo la denuncia dell’allevatore colpito dall’atto di violenza. Già due mesi fa quest’ultimo aveva subito un analogo trattamento per altri suoi animali e aveva domato un principio d’incendio nel ricovero del bestiame. Particolarmente efferate le modalità che hanno portato alla morte dei suini e del vitello: tutti sarebbero stati passati a fil di lama, lasciando nelle stalle una coltre di sangue.