Messina, servizio Saip. La Cgil contro la Provincia: non è stata in grado di muoversi per tempo

Il sindacato chiede un incontro a Sciacca per tentare l’ultima mediazione

provincia regionale messinaIl dossier sul servizio Saip, quello concernente il trasporto e l’assistenza igienico-sanitaria dei ragazzi disabili delle scuole medie superiori di competenza della Provincia Regionale, resta aperto: la Cgil ha infatti annunciato che la cooperativa “Progetto vita” ha manifestato la propria intenzione di avviare le procedure di mobilità del personale operante nei lotti della Zona1 con la coop Orsa Maggiore e nella zona 2, 3 e 4 con la cooperativa Azione Sociale. “Si è delineata una situazione a dir poco drammatica – dichiarano Clara Crocè Segretaria Generale della FPCGIL e Gianluca Gangemi responsabile del servizio – , la Provincia regionale non ha saputo adottare le misure necessarie per garantire la continuità del servizio ai lavoratori e ai ragazzi disabili. La FPCGIL ha richiesto un incontro all’Ing. Gaetano Sciacca direttore della DTL al fine di cercare una soluzione“.