Messina, rinviata l’autopsia sul giovane carbonizzato

Il medico legale avrebbe chiesto preliminarmente una tac sul corpo del ragazzo

vincenzo liottaL’esame autoptico sul corpo di Vincenzo Liotta è stato rinviato di una settimana: sarà infatti necessario appurare con una tac la presenza di lesioni cerebrali sul corpo del ventiduenne, lesioni impossibili da rintracciare stando ad un semplice referto del medico legale. Il ragazzo, trovato carbonizzato presso la contrada San Costantino di Piraino, potrebbe essere rimasto vittima di un maldestro tentativo di organizzare il barbecue. La famiglia attende i riscontri del caso, per avere certezze sugli ultimi attimi di vita del proprio congiunto.