Messina-Reggina, la prevendita slitta ancora: tutto rinviato a domani? Si aspetta la riunione del GOS

Messina-Reggina, a meno di 48 ore dall’attesissima partita la prevendita non è ancora iniziata. Si giocherà a porte aperte, ma il rischio è che in poco tempo non tutti i tifosi riescano a fare i biglietti

Messina Reggina derby (84)Grazie all’intervento del Sindaco Accorinti, lo scoglio più grosso è stato superato: il primo cittadino peloritano ha messo una toppa al dietrofront del Presidente Lo Monaco che non intende rispettare la convenzione firmata lo scorso dicembre sulle responsabilità degli eventuali danni ai bus messi a disposizione per le tifoserie ospiti. Nonostante tutto, però, la prevendita dei biglietti di Messina-Reggina è ancora bloccata a meno di 48 ore dal fischio d’inizio: si attende la riunione del G.O.S. (Gruppo Operativo di Sicurezza) in Prefettura a Messina, soltanto dopo la fumata bianca si potranno acquistare i tagliandi per la partita.

Messina Reggina derby (80)La riunione è programmata per domani mattina: se le autorità governative messinesi riuscissero ad anticiparla ad oggi pomeriggio, la situazione potrebbe sbloccarsi entro poche ore; ma alle 15:20 mentre scriviamo, non ci risulta in programma un anticipo della stessa riunione. La prevendita, quindi, potrebbe rimanere bloccata anche per tutta la giornata odierna e anche, di conseguenza, nelle prime ore di domani mattina, per essere sbloccata soltanto dopo la riunione in programma appunto domani. I tifosi reggini, quindi, potrebbero avere soltanto poche ore di tempo (esattamente come accaduto ai messinesi nei giorni scorsi) per acquistare i biglietti, in quanto per i tifosi ospiti c’è tempo fino alle ore 19 del giorno prima della partita (cioè domani) a meno che non venga concessa una proroga fino alle 22 come accaduto lunedì per i messinesi.

Messina Reggina derby (37)Il rischio è che non tutti i tifosi volenterosi di andare allo stadio riescano a fare in tempo ad acquistare i biglietti. Intanto è bene ricordare che lo stadio San Filippo, il più grande e più recente impianto calcistico della Sicilia, è agibile soltanto al 18% della propria capienza, con appena 6.900 biglietti disponibili, di cui 800 per i tifosi ospiti nell’apposito settore, e 6.100 per quelli di casa. Un vero peccato per un impianto che può ospitare 39.000 spettatori, di cui 2.500 nel settore ospiti. Ma a prescindere da questo, per la partita di sabato non è previsto alcun ampliamento rispetto alla capienza attualmente consentita. Insomma, subito dopo l’ok del GOS, che come dicevamo potrebbe arrivare addirittura nella tarda mattinata di domani, si scatenerà in entrambe le città dello Stretto una vera e propria “caccia” al biglietto per non perdersi lo spettacolo del derby dal vivo.