Messina-Reggina, Accorinti a StrettoWeb: “siamo figli della stessa terra e dello stesso mare, sabato sia una festa”

Il sindaco di Messina Accorinti ha sbloccato la situazione legata alla vendita dei biglietti in vista del match di ritorno dei playout tra Messina e Reggina

Giornata Dello Stretto (20) - accorintiIl sindaco di Messina Renato Accorinti dopo aver sbloccato la situazione relativa ai biglietti per la partita di ritorno Messina-Reggina ai microfoni di StrettoWeb ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “ho fatto di tutto per sbloccare questa situazione ed andare incontro alle esigenze di tutti i tifosi dello Stretto, tanto quelli del Messina quanto quelli della Reggina. Io da parte mia ho sempre amato lo sport e mi ritengo un uomo di sport, sabato sarà una bella festa e ho chiamato il mio collega Falcomatà per invitarlo con me allo stadio. Mi ha confermato che sabato ci sarà così potrò sdebitarmi della grande accoglienza che mi ha fatto all’andata. Voglio fare un grande appello alle due tifoserie: siamo figli della stessa terra e dello stesso mare ognuno tifi per la propria squadra ma con grande civiltà e maturità come martedì  al Granillo” .

renato accorintiLa partita si giocherà a porte aperte perchè il Comune di Messina ha deciso di mettere a disposizione degli ospiti cinque autobus a prescindere dalla convenzione che il Messina non vuole più rispettare. Il Comune quindi ha deciso di prendersi una grossa responsabilità pur di consentire lo svolgimento di questa festa nonostante Lo Monaco non rispetti gli impegni presi: “ognuno dovrebbe prendersi le proprie responsabilità ma ogni volta che è chiamato a farlo evidentemente tutti possono capire come i vari soggetti si qualificano: per quello che sono”.