Messina, prosciuga il bancomat: colpo da 15mila euro per il badante

Il pensionato di Gioiosa Marea colpito dal proprio domestico

bancomatQuindicimila euro sottratti all’anziano di cui avrebbe dovuto avere cura: con questa accusa Ismaele Scaffidi, 23 anni, domestico di Antonino Merlo, è stato fermato a Gioiosa Marea. L’uomo avrebbe sottratto il codice pin della carta bancomat al pensionato, recandosi di nascosto allo sportello e sottraendo dal conto la roboante cifra. Per questa ragione, ad inizio di Settembre, dovrà rispondere alle accuse formulate nella citazione diretta a giudizio.