Messina, la proposta di Alfano ha già un seguace: Cucinotta propone l’impiego gratuito dei migranti in città

Il consigliere comunale del Pd ha già accolto l’indirizzo del Ministero

 LaPresse/Di Grazia

LaPresse/Di Grazia

Nicola Cucinotta dà ragione al Ministro Alfano: il lavoro gratuito offerto dai migranti alla città potrebbe essere un espediente utile per favorirne l’integrazione, agevolando al contempo la collettività. L’esponente del consesso civico ha chiesto al sindaco di attivare un protocollo d’intesa che vada in questa direzione: l’esodo massiccio cui stiamo assistendo può essere gestito, secondo il consigliere del Pd, con oculatezza, dando il massimo beneficio alla città ed evitando al migrante l’onere di rinegoziare quotidianamente la propria identità, magari con lavori improvvisati ed umilianti. Nel suggerire il percorso che dovrebbe portare alla valorizzazione del verde cittadino, lo stesso Cucinotta ha evidenziato come il disegno sia paragonabile ad un’azione di volontariato sociale e non già ad uno sfruttamento a fini di lucro.