Messina, pregiudicato arrestato dai Carabinieri: deve ancora scontare un anno e quattro mesi

Falsa testimonianza: per lui la carcerazione domiciliare

MARMORINO MatteoNel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Alì Terme hanno tratto in arresto Matteo Marmorino, classe 1961, già noto alle Forze dell’Ordine, in ottemperanza di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina. L’arrestato deve espiare la pena residua di 1 anno e mesi 4 di reclusione in quanto riconosciuto colpevole di falsa testimonianza. Al termine delle formalità di rito l’uomo è stato sottoposto alla detenzione domiciliare presso la propria abitazione.