Messina, porto di Tremestieri: Delrio incalza gli interlocutori

Accorinti confida nei poteri speciali: l’impegno del Ministro è tangibile

delrio e accorintiI contatti telefonici sono costanti, gli animi spesso in fibrillazione: Messina sta tentando di risolvere, una volta per tutte, il nodo del porto di Tremestieri, con i lavori strutturali di ampliamento promessi e mai iniziati. In tal senso il ministro Delrio avrebbe ascoltato e ammonito al tempo stesso sia il sindaco, Renato Accorinti, sia l’assessore regionale Pizzo. L’impiego dei fondi deve essere certo e se la Giunta siciliana promette 20 milioni purché i lavori inizino celermente, più controverso è il nodo legato al mutuo di 35 milioni con la Banca Dexia.