Messina, Orlando su Ustica Lines: “soluzioni immediate per scongiurare la crisi nel settore turistico”

Il presidente dell’Anci entra a gamba tesa sulla vertenza in corso

usticaUn danno di proporzioni gigantesche per le famiglie di 400 dipendenti e per il turismo della Regione. Ecco come si tradurrebbe la paventata sospensione dei collegamenti con le isole minori da parte della società Ustica Lines costretta ad avviare le procedure di licenziamento a causa di un contenzioso con la Regione Siciliana che va avanti da settimane e che si trova a un punto morto“.

Questo il commento di Leoluca Orlando, presidente dell’AnciSicilia, che aggiunge: “Ci auguriamo che questa situazione che ha dell’incredibile trovi una soluzione immediata poiché è inaudito che alla vigilia della stagione estiva si crei un danno di tali proporzioni nei confronti di 400 famiglie e nei confronti di quei territori a vocazione turistica che solo nei mesi di media e alta stagione riescono a lavorare“.