Messina, guida da ubriaco contromano: i Carabinieri lo fermano e lui li aggredisce

Il settantenne arrestato è adesso in attesa del rito diretto

BRUSCHETTA Giovanni ME 27.07.1945Sfrecciava tra le strade di Bordonaro a bordo della sua Fiat Panda, completamente ubriaco centrava un veicolo in sosta per poi muoversi – con buona pace dei residenti – contromano, proprio nei pressi di una scuola elementare. Giovanni Bruschetta, messinese classe 1945, è stato fermato dagli agenti dell’Arma dei Carabinieri. Nervoso ed agitato, l’uomo ha scagliato contro le forze dell’ordine frasi ingiuriose, resistendo al fermo con calci e pugni. I militari, durante la perquisizione del veicolo, hanno ritrovato nella sua vettura 13 coltelli da cucina e 2 falci. Arrestato per resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale, lesioni personali, porto d’armi, guida in stato d’ebrezza, l’uomo è adesso in attesa della celebrazione del rito direttissimo