Messina, il dissesto siciliano: un convegno per capire come intervenire

Rotary e Kiwanis organizzano un dibattito coo Santoro, D’Andrea e Natoli

viadotto Scorciavacche“La Sicilia del dissesto – Antropologia del rischio e strategia di intervento”. E’ il tema dell’incontro-dibattito organizzato dal Rotary Club Messina Peloro, presieduto da Pippo Rao, insieme con il Kiwanis Club Messina Nuovo Ionio, retto da Salvatore Sciacca, che si terrà il prossimo 25 maggio alle 17 all’Hotel Royal.

Oggetto di approfondimento saranno i dissesti che hanno interessato anche recentemente i collegamenti viari della Sicilia, il dissesto generalizzato del territorio, il fatalismo culturale le strategie di intervento necessarie per favorire una prevenzione consapevole.

I temi di grande attualità, che sono anche di estrema importanza per la città di Messina vista la rilevanza che gli stessi assumono in riferimento al dissesto costiero, al dissesto dei versanti, di Giampilieri e Rometta e al viadotto Ritiro, verranno trattati dall’ingegner Leonardo Santoro (che relazionerà sul tema “Dal fatalismo culturale ad una prevenzione consapevole), dal prof. Antonio D’Andrea (“Le infrastrutture viarie: punto di forza o di debolezza?”) e da Alfredo Natoli (“Le calamità sotto l’aspetto geologico”).