Messina, D’Angelo all’Ateneo. Mazzù lo accoglie: “importante la sinergia fra mondo accademico e giudiziario”

Il Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello ospite dell’Aula Magna dell’Ateneo

d'angelo unimeEsercizio e Autogoverno della funzione giurisdizionale” è il tema della lezione che S.E. dott. Giovanni D’Angelo, Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Messina, ha tenuto oggi pomeriggio presso l’Aula Magna dell’Ateneo.

Dopo i saluti del Rettore, prof. Pietro Navarra, intervenuto all’incontro organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali, il prof. Giancarlo De Vero, Direttore del Dipartimento, ha evidenziato l’importanza del tema trattato che ha il fine di stabilire il ruolo autentico della Magistratura ed investe profili centrali della struttura costituzionale e istituzionale del nostro Paese.

La sinergia tra mondo accademico e giudiziario- ha detto il prof. Carlo Mazzù, Direttore della Scuola di specializzazione per le Professioni legali- può dare risultati significativi in quanto attribuisce spirito nuovo alla formazione e infatti ci saranno altri incontri con magistrati provenienti anche da altre città”.

Il posizionamento della Magistratura- ha detto il Procuratore Generale D’Angelo nel corso della sua lezione- consente di svelare molte tematiche. Giurisdizione e Amministrazione sono realtà contigue e affini ma esistono linee distintive sul piano strutturale che spiegano molti di quelli che vengono considerati aspetti patologici del sistema“.