Messina, cortocircuito comunicativo fra Comune e Vigili del Fuoco: la Giunta sorpresa per la chiusura del ponte di Mili

Per l’assessore De Cola non c’erano motivi di procedere in questa direzione

sergio de colaIl ponte Bianco di Mili Marina è stato interdetto al traffico. Dopo mesi di discussione fra i consiglieri circoscrizionali, i residenti e la Procura della Repubblica – interessata del caso da Salvatore Picone della Fiamma Tricolore – ieri pomeriggio i Vigili del Fuoco hanno adottato il provvedimento, stante la condizione di precarietà in cui versa l’infrastruttura. Il Comune, però, ha manifestato il proprio stupore, visti i referti dei tecnici di Palazzo Zanca che andavano in direzione diametralmente opposta. Per questa ragione l’assessore Sergio De Cola ha mostrato un certo disappunto: “Sono sorpreso perché per quanto in possesso degli uffici comunali non sussistono le ragioni per una chiusura al traffico. L’Amministrazione – ha precisato l’esponente della Giunta – sta delineando l’intervento da effettuare sul ponte e il dipartimento Lavori Pubblici ha realizzato le prove sui materiali, le prove di carico che sono state effettuate secondo i carichi previsti dalle normative e anche una analisi strutturale per confrontare i risultati rilevati con i risultati dell’analisi teorica“. Nella giornata di oggi De Cola farà avere la documentazione sia al Corpo interessato, sia alla polizia giudiziaria per suffragare le sue dichiarazioni carte alla mano.