Messina, cittadinanza onoraria a Nino Di Matteo: confermata la cerimonia di lunedì

Figure pubbliche e familiari delle vittime: si estende la platea dei partecipanti

nino-di-matteo-pmLunedì 11, alle ore 10.30, nel Quartiere Fieristico di Messina, il sindaco, Renato Accorinti, la presidente del Consiglio comunale, Emilia Barrile, insieme alla Giunta municipale e ai consiglieri, conferiranno la cittadinanza onoraria al magistrato Nino Di Matteo. Alla cerimonia prenderanno parte anche alcuni familiari delle vittime di mafia, magistrati e giornalisti di rilevanza nazionale ed esponenti del movimento antimafia. In particolare saranno presenti la famiglie Manca, Campagna e Agostino; Sonia Alfano; Giovanni Impastato e Casa Memoria Impastato; Rita, Salvatore e Lucia Borsellino; Dario e Jacopo Fo; i presidenti, della  Regione Sicilia, Rosario Crocetta, e dell’ARS, Giovanni Ardizzone; i sindaci, di Roma, Ignazio Marino; di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà; di Villa San Giovanni,  Rocco La Valle; di Lampedusa, Giusy Nicolini; di Livorno, Filippo Nogarin, e di Palermo, Leoluca Orlando; il Commissario della Provincia di Messina, Filippo Romano; i procuratori aggiunti,  Sebastiano Ardita e  Nicola Gratteri; don Luigi Ciotti; Gruppo Abele; Libera, Comunità di Sant’Egidio; Avviso Pubblico; Movimento Agende Rosse – Messina Gruppo Graziella Campagna; Comitato Addiopizzo Messina e Palermo; Cambiamo Messina dal Basso; Comunità Isliamica Siciliana; Pino Maniaci e Telejato; Agende Rosse – Torino Gruppo Paolo Borsellino; Linda Grasso (ANPI – Scorta Civica – Agende Rosse Pa); MafiaMaps; Stampo Antimafioso; Wikimafia Associated; Riccardo Orioles; padre Alex Zanotelli; Alessio Ciacci; Libera Sicilia; Libera Messina; Enzo Iacchetti; Movimento Taranto Respira e Anci Sicilia.