Messina, Casa Serena: è già emergenza. Licenziati 12 lavoratori

Gli operatori sono finiti a spasso dopo il cambio di gestione fra le cooperative

ass. nino mantineoIl passaggio di consegne dalla Cooperativa Azione Sociale alla coop Genesi si è rivelato più traumatico rispetto alle originarie previsioni: dodici lavoratori, infatti, sono stati lasciati sull’uscio di Casa Serena nel mese di Maggio, in ossequio alle nuove direttive per la casa di riposo di Montepiselli. Per loro non ci sarà alcuna ricollocazione, né sono previsti – allo stato attuale – interventi salvifici della Giunta. Le speranze, ridotte al lumicino, sono riposte nello stanziamento dei Fondi Tasi previsti dall’assessore Mantineo: questi, secondo le intenzioni espresse dall’esponente dell’Amministrazione, dovrebbero servire a reinserire il personale nei servizi di segretariato sociale offerti dal Comune. Su questo versante, però, i dubbi e le perplessità superano i segnali positivi. Per questa ragione i sindacati sono pronti alla battaglia ed invocano un intervento deciso del primo cittadino.