Martina Franca-Reggina 0-2, Tedesco: “meritiamo i playout, molta fiducia sul ricorso, sarà un bel derby”

Reggina vittoriosa a Martina Franca dopo il 3-1 di sabato al Catanzaro: due vittorie consecutive per concludere la regular season, adesso le speranze di disputare i playout contro il Messina

tedesco regginaAi microfoni di Rocco Musolino su Radio Touring 104, l’allenatore della Reggina Giacomo Tedesco dopo la vittoria 0-2 sul campo del Martina Franca: “Oggi non è finito nulla. Sapevamo che probabilmente sarebbe andata così, noi abbiamo fatto il nostro dovere, adesso c’è il ricorso e attendiamo con fiducia i due punti che ci potranno consentire di disputare i playout. La squadra ha meritato di disputare i playout, sul campo ha fatto 33 punti che non sono pochi. Dispiace soprattutto per Foggia, il rammarico è tanto perchè sappiamo tutti com’è andata, tante le occasioni buttate al vento, ma questi ragazzi hanno dimostrato di valere. In questo momento c’è la speranza, solo la speranza, di vederci restituiti i punti di penalizzazione: se il ricorso verrà accettato e ci restituiranno due punti, disputeremo i playout contro il Messina. I ragazzi ci hanno creduto sempre, io gli ho dato soltanto la serenità e la gioia di divertirsi quando si allenavano. Non c’è bisogno di dire niente a gente come Insigne, Di Michele e Viola dal punto di vista tecnico. Mi dispiace non essere arrivato prima, col senno di poi ci sono tante cose da prima, potevo dargli una mano prima dal punto di vista psicologico. Ringrazio la società che mi ha dato fiducia. Martedì riprenderemo a lavorare al Sant’Agata regolarmente con la speranza di disputare i playout e di farlo nel migliore dei modi. Non so la data, so che il ricorso verrà discusso in settimana e si vedrà. Speriamo bene perchè sarebbe un bel derby con la gente che ci darebbe una mano. Ce lo auguriamo tutti. Noi siamo pronti a queste altre due battaglie, abbiamo ritrovato serenità e tranquillità. Il Presidente Foti è sempre stato fiducioso e ottimista, lo era nei 4 di inizio anno, nei 10 di aprile, e adesso in questi. E’ convinto della sua forza e della sua verità, e speriamo tutti di riavere questi due punti restituiti. Il tridente in campo visto oggi, con Di Michele, Insigne e Viola, potremmo rivederlo ai playout perchè hanno avuto tutti la bravura di sacrificarsi in fase difensiva. Sono calciatori invidiati da tutte le squadre di questa Lega Pro; ci sono anche Balistreri, Masini e Louzada, abbiamo 6 attaccanti che potrebbero valere un’altissima Lega Pro. Di Michele è immenso e non finisce mai, ha fatto un bellissimo assist per Viola e una bella partita difensiva. Gli applausi del pubblico di Martina Franca confermano che è un grande campione riconosciuto ovunque. L’atteggiamento è stato positivo perchè la squadra ci teneva ad alimentare la speranza dei playout e a dare alla società ulteriore forza in vista del ricorso. La nostra mentalità, con un organico così, è quella di attaccare e schierare in campo la qualità. Ovviamente serve lo spirito e la voglia di sacrificarsi che forse prima erano mancati. Con me in panchina nelle ultime 3 partite abbiamo realizzato 7 gol. Io personalmente spero di continuare con la prima squadra nella prossima stagione, vedere i ragazzi che rispondono sul campo con queste prestazioni è una bella soddisfazione“.