Lite tra vicini in Liguria: arrestato un calabrese

Un disoccupato calabrese di 52 anni è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Sestri Levante, in Liguria, con l’accusa di tentato omicidio e lesioni aggravate: ha accoltellato due suoi vicini

coltelloUna donna di 45 anni, di Sestri Levante, in Liguria, è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale San Martino di Genova a seguito di una lite con il vicino. L’uomo, un disoccupato calabrese di 52 anni, lo scorso 1 maggio si trovava nel suo appartamento, quando non riuscendo più a sopportare il fumo del barbecue che gli entrava in casa, ha prima gettato un secco d’acqua dove i vicini stavano festeggiando il giorno del lavoratori, e poi, una volta che la donna ed il figlio sono saliti da lui a chiedere spiegazioni, ha colpito con due fendenti la signora, perforandole l’intestino, e ha ferito anche il figlio con una coltellata sotto l’ascella. Fortunatamente, quest’ultimo guarirà presto.

Ancora non si conosce bene la ricostruzione dei fatti: certo è che l’episodio arriva dopo altre liti passate, tutte precedentemente risolte.  L’uomo, che ha riportato contusioni al volto, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Sestri Levante, accusato di tentato omicidio e lesioni aggravate.

“Foto di repertorio”