L’incredibile intercettazione del boss che svela alla moglie: “ricordi il soffritto? C’erano un rene e un pezzo di cuore”

“Una volta mi sono mangiato un pezzo di rene e un pezzo di cuore”. Lo dice al telefono con la moglie Eleonora, Gregorio Gigliotti, il ristoratore calabrese residente a New York ritenuto al vertice dell’organizzazione scoperta dalla Polizia e dal Fbi

polizia-notte“Una volta mi sono mangiato un pezzo di rene e un pezzo di cuore”. Lo dice al telefono con la moglie Eleonora, Gregorio Gigliotti, il ristoratore calabrese residente a New York ritenuto al vertice dell’organizzazione scoperta dalla Polizia e dal Fbi. La telefonata e’ del 26 agosto 2014: l’uomo parla con la donna del suo referente in Calabria, Franco Fazio, che si sarebbe appropriato di una parte di denaro che sarebbe invece dovuto finire a lui. “Ancora non mi conosci, neanche tu? – dice alla moglie parlando del comportamento dell’uomo – ti ricordi una volta che ti ho detto… che allo stesso tavolo ho mangiato un soffritto…mi sono mangiato un rene e un pezzo di cuore”. E la moglie, che non sembra sorpresa, risponde, “perche’ tu sei mezzo pazzo…mi fai venire il rovescio Gre’…“. “Si era letteralmente mangiato gli organi di qualcuno – annotano gli investigatori – come gesto plateale di oltraggio alla vittima”. In un’altra telefonata, invece, Gigliotti per la prima volta fa riferimento alla ‘Ndrangheta, parlando si se stesso che, trovandosi ad un banchetto di nozze, “ha il rispetto di tutti i presenti”. “La persona della ndrangheta deve stare serio – dice sempre alla moglie – …lo sgarro… i complimenti, tutti mi vogliono, tutti sanno (chi sono io) e sono venuti li’ (ride)”. L’8 settembre del 2014, invece, e’ al telefono con Franco Fazio, il suo referente in Calabria che sta per andare in Costarica ad incontrarsi con i narcos. “Digli che non facciano troppo gli intelligenti loro…gli doveva dare 360 Eleonora no? invece di prendersi 10mila dollari si e’ preso 2mila di quelli che ha impallinato e 8mila sono rimasti a lui. hai capito? dovevano essere 360 e invece erano 368, Eleonora ha sbagliato”.