Immigrazione, Alfano: “far lavorare gratis i migranti”. Accorinti d’accordo ma richiede una “retribuzione minima”

Alfano: “dobbiamo chiedere ai Comuni di applicare una nostra circolare che permette di far lavorare gratis i migranti”

 LaPresse/Di Grazia

LaPresse/Di Grazia

Nuove e roventi polemiche sulla “questione migranti”: un nuovo tam tam di parole e risse verbali tra esponenti politici. Il tutto è partito con la proposta di Angelino Alfano, il Ministro degli Inteni del governo Renzi, leader del Nuovo Centro Destra: “dobbiamo chiedere ai Comuni di applicare una nostra circolare che permette di far lavorare gratis i migranti, invece di non far nulla, potrebbero rendersi utile“. Apriti cielo: Salvini ironizza “da scafista a schiavista”, da Sinistra idem polemiche contro Alfano. Possibilista Piero Fassino, presidente Anci, “no secco” da parte del governatore del Veneto Zaia. Il sindaco di Messina Accorinti è d’accordo ma parzialemente: “sarebbe utile finanziare per finanziare progetti per l’inserimento lavorativo dei migranti, ma non gratuitamente”. Sulla distribuzione dei migranti, Alfano ha affermato: “Equa distribuzione tra tutti i Paesi dell’Europa e tra tutti i paesi dell’Italia: mi sembrano due principi sui quali nessuno possa essere contrario”.