Home Restaurant Hotel: un giovane reggino fonda il primo home restaurant che è anche B&B

Al centro storico di Firenze, sta per aprire le sue porte Home Restaurant Hotel. Si tratta di un nuovo modo di concepire l’ospitalità unendo il fenomeno, in rapida crescita nel nostro paese, dell’home restaurant, all’ospitalità di un accogliente B&B di nuova concezione

firenzeUn progetto incentrato sull’uso del web per organizzare cene tematiche o per ospitare chi si trova a Firenze per una vacanza. Attraverso i social ci si incontra e si promuovono le cene e attraverso un sito web di nuova generazione è possibile prenotare un tavolo o una camera del B&B.

L’obiettivo e quello di trovare un sodalizio ideale tra tradizione e innovazione, tra il mondo dei social ed il piacere di stare assieme davanti a una tavola imbandita. Quello che il giovane fondatore, il cuoco reggino Gaetano Campolo, propone agli ospiti dell’home restaurant hotel è la possibilità di gustare i piatti della tradizione gastronomica italiana preparati in casa con ingredienti di qualità rivisitati da chef professionisti.

In più sarà possibile alloggiare direttamente in una delle lussuose camere dello splendido palazzo del ‘700 in cui si trova il B&B al centro storico di Firenze. L’intento di unire storia e tecnologia si ritrova nello stile del b&b dove, tra gli affreschi e i tetti a cassettoni, troviamo un arredamento moderno e funzionale e tanti accessori hi-tech.  Ogni stanza infatti è dotata di smart TV, iPad e Consolle per i videogiochi.

Ma il vero fiore all’occhiello rimane la buona cucina proposta nell’home restaurant.

Non si tratta di un semplice pranzo o di una cena, ma di un vero e proprio evento sociale, in cui lo chef condivide con i commensali la passione e la cura per la qualità “casereccia” dei menu che cambiano settimanalmente.

Il focus dell’home restaurant hotel è quello di dare agli ospiti che vorranno provarlo il calore dell’aria familiare e l’attenzione ai dettagli in cucina e nell’ospitalità che può darti un hotel stellato.