Fratricidio a Barcellona PG, oggi l’interrogatorio di Alessandro Crisafulli

Il padre si prende addossa ogni responsabilità, ma gli inquirenti non gli credono

carabinieriAlessandro Crisafulli, l’uomo che lo scorso giovedì – a Barcellona Pozzo di Gotto – avrebbe freddato il fratello con un colpo di fucile al petto, verrà ascoltato stamane dal gip Danilo Maffa. Le autorità inquirenti non sembrano avere dubbi sulle dinamiche dell’omicidio: Roberto Crisafulli, tornato a casa sotto i fumi dell’alcol, avrebbe litigato immediatamente coi genitori e col fratello. Quest’ultimo avrebbe preso l’arma da fuoco e si sarebbe fatto giustizia dopo la rissa. A confermare il quadro indiziario, la testimonianza sotto shock del padre, Cosimo Crisafulli, che ai carabinieri sopraggiunti è riuscito solo a dire “oggi ho perso due figli” prima di scoppiare in lacrime. Proprio il padre, però, si sarebbe assunto la responsabilità del folle gesto, spiegando come il colpo sia partito accidentalmente.