Finali regionali di calcio CSI: 1250 atleti sognano Salsomaggiore Terme, Reggio, capoluogo dello Sport Calabrese

GazzettaCup71 anni e sempre verde: il CSI alla prova delle finali regionali di calcio per la Calabria farà tappa a Reggio in una giornata piena zeppa di emozioni e ragazzi. Il 2 giugno, dalle 9 alle 18, la Città dello Stretto ospiterà gli atleti, oltre quelli reggini, degli altri comitati calabresi: Lamezia, Cosenza, Crotone e Tirrenico. Numeri da capogiro che confermano l’indiscussa leadership del CSI nell’ambito dello sport giovanile: 76 squadre per 1.250 atleti, 200 dirigenti, 27 arbitri, 22 volontari, 100 gare da disputare in 9 ore in tre impianti sportivi cittadini. La Cittadella “Armando Segato” del Viale Messina, i Campetti “Mirabella” a Vito e il Centro Sportivo “Sporting” a Bocale i campi di gioco di quella che sarà una festa indimenticabile. Si contenderanno il titolo di campione regionale nelle categorie under 10 ed under 12 di calcio a 7 e calcio a 5 del progetto “Sport&Go”, nuova iniziativa firmata CSI che mette al centro il ragazzo-atleta ed il suo mondo (scuola, genitori, istruttori) con un innovativo modello di allenamento al vaglio della Comunità Europea per divenire metodo ufficiale di allenamento nei settori giovanili. « Una sperimentazione – spiega Clementina Tripodi, direttore tecnico regionale – che ci sta portando ad una nuova concezione dello sport giovanile, un grande risultato per il Centro Sportivo ». Non solo calcio, infatti, i bambini saranno impegnati in attività motorie propedeutiche previste dal metodo. Le vincitrici parteciperanno gratuitamente alle finali nazionali di “Sport&Go” che si disputeranno dal 18 al 21 giugno a Salsomaggiore Terme. Altre categorie delle giovanili presenti saranno gli under 14, gli Allievi, gli Juniores; spazio anche alle finali per i ragazzi e le ragazze più grandi: dal 2 giugno reggino avremo le finaliste interregionali di calcio a 5 open maschile e femminile. Durante la giornata si effettueranno degli screening di prevenzione medica sui ragazzi presenti; inoltre da tutta la Regione si potranno seguire le partite grazie alla diretta su Radio Antenna Febea. « Sarà una giornata di grande festa per lo Sport calabrese – conclude Paolo Cicciù, presidente del CSI Reggio Calabria – e con orgoglio il Comitato reggino ospiterà e supporterà questa iniziativa che la Direzione Tecnica Nazionale ha voluto fosse qui. Siamo certi che l’entusiasmo sarà il grande filo conduttore di un 2 giugno particolare e che, speriamo, sia pure indimenticabile per lo Sport reggino e calabrese ».