Denunciati 2 giovani per tentata truffa nel messinese

Fingendo un controllo stavano facendo sottoscrivere un contratto per la fornitura di energia elettrica

Energia elettricaNella mattinata di ieri i Carabinieri della Stazione di Forza d’Agrò hanno denunciato due giovani che stavano raggirando un cittadino di quel Comune, portandolo erroneamente a sottoscrivere un nuovo contratto per l’approvvigionamento di energia elettrica per uso domestico. Si erano presentati come dipendenti di un noto fornitore di energia elettrica, riscuotendo in questo modo la fiducia dell’ignaro cittadino.

Un ragazzo di 26 anni di origini campane, già in passato deferito per fatti analoghi ed una ragazza di 22 anni di Messina si erano fatti consegnare una bolletta del vecchio operatore e il codice fiscale motivando la richiesta con l’esigenza di dover effettuare una verifica dei dati. Ma poi con le informazioni recuperate i due stavano facendo sottoscrivere un nuovo contratto. Erano stati abili e il 68 enne di Forza d’Agrò non aveva intuito assolutamente quale fosse il reale obiettivo. Nel frattempo una pattuglia dei Carabinieri di quella Stazione, in servizio di prevenzione, ha notato il cittadino in compagnia dei due giovani sconosciuti e lo ha raggiunto per verificare la situazione. Si è subito compreso quanto stava succedendo e due giovani sono stati accompagnati in caserma e denunciati all’Autorità Giudiziaria per tentata truffa in concorso. Il tempestivo intervento dei Carabinieri e la conoscenza del territorio e dei cittadini ha consentito di evitare una truffa.