Cosenza: “l’operazione Plinius 2 conferma la pervasività della ‘ndrangheta nelle istituzioni”

Operazione Plinius 2, Bianchi (commissione antimafia): “cittadini onesti di Scalea sapranno reagire ”

'ndrangheta«L’operazione portata a termine dalla DDA nel territorio del tirreno cosentino conferma, purtroppo, la forte pervasività della ndrangheta anche nelle istituzioni. Una presenza asfissiante sul territorio, che arriva persino a condizionare le aste giudiziarie nonostante le innumerevoli operazioni delle forze dell’ordine, alle quali va il mio sentito plauso e convinto sostegno anche per questa ultima attività portata a termine con rilevante successo». E’ il commento della componente della commissione parlamentare antimafia Dorina Bianchi all’operazione “Plinius 2” che ha portato all’arresto di 22 persone nella città di Scalea.

«Una certificazione di presenza dello Stato ancora più significativa se si considera che- sottolinea Dorina Bianchi – il presidio del territorio da parte delle forze dell’ordine viene svolto spesso con mezzi poco adeguati, con organici ridotti e con grandi sforzi investigativi. Sono certa che, anche dopo questo ennesimo terremoto giudiziario, i cittadini onesti di Scalea, che sono la maggioranza – conclude la componente della Commissione parlamentare antimafia – sapranno reagire in modo duro e deciso a questo ennesimo tentativo di condizionare la qualità sociale ed economica della comunità tirrenica».