“Ma come, non eravamo già retrocessi a dicembre?”: la rivincita della Reggina in vista del derby playout

Reggina, grande entusiasmo al Sant’Agata in vista del derby playout con il Messina

reggina_maimoneLa Reggina si prende la prima rivincita dopo una stagione disastrosa, ma comunque di grandi emozioni. Alla fine sul campo gli amaranto hanno conquistato 33 punti, uno in più del Savoia, uno in meno di Messina, Ischia e Aversa Normanna. Se non considerassimo i due derby dello Stretto, entrambi vinti dal Messina, contro le altre 18 squadre del campionato la Reggina ha ottenuto 33 punti, il Messina appena 28. La Reggina ha vinto 8 partite, il Messina 6 tra cui i due derby. Gli amaranto oggi si tolgono un bel sassolino dalla scarpa rispetto a chi considerava questa squadra già morta e retrocessa da mesi.

La squadra ha concluso la stagione in crescendo con l’arrivo di Giacomo Tedesco che ha riportato lo spirito giusto nello spogliatoio. Nelle ultime 4 partite di campionato la Reggina ha realizzato la bellezza di 9 reti, sempre in gol Alessio Viola che ha concluso il campionato a quota 8 gol fatti, gli stessi di Insigne, per entrambi record in carriera. E anche nel derby sarà Insigne-Viola la coppia d’attacco, come già visto nelle ultime partite. La Reggina arriva a questa partita con grande entusiasmo e con ritrovato ottimismo. Alla faccia di chi aveva già decretato la morte degli amaranto.