Carburanti, week end di ribassi [TABELLA]

Esso e Tamoil tagliano sui listini, mercati in frenata, no-logo in discesa

BenzinaQuotazioni internazionali dei prodotti oil che frenano la corsa sulla benzina, anche a causa dell’effetto cambio, mentre restano in leggera discesa sul diesel. Sui prezzi consigliati muovono al ribasso Esso (-1 cent) euro/litro sul diesel e Tamoil (-1 cent) su entrambi i carburanti. Prezzi praticati che, in sostanza restano stabili con le no – logo in leggera discesa. In base al monitoraggio in un campione di impianti che rappresenta la situazione nazionale per il nuovo servizio di checkupprezzinews.it , il prezzo medio praticato in modalità “servito” della benzina va oggi dall’1,724 cent euro litro di Eni all’1,741 di Shell (no- logo 1,548). Per il diesel di passa dall’1,594 di Eni all’1,626 di Q8 (no – logo 1,433). Infine il Gpl che oscilla tra lo 0,601 di Eni allo 0,616 di Shell (no – logo 0,565). Punte massime sul “servito” (no – logo escluse) osservate per tutti e tre i prodotti nel Sud Italia che vanno dall’1,813 cent euro/litro per la benzina all’1,667 per il diesel allo 0,647 per il Gpl. Punte minime (no-logo escluse) osservate tutte al nord del Paese che vanno dall’1,634 per la benzina all’1,530 per la benzina allo 0,550 per il diesel. Ricordiamo che sul sito di Check-Up Prezzi News è disponile per tutti i lettori l’assoluta novità dei grafici interattivi dei prezzi medi praticati “serviti” dal 2011 ad oggi, aggiornati in tempo reale. Per visionare lo spaccato della situazione nelle 4 macro-aree del Paese e utilizzare la funzione di tutti gli altri grafici interattivi per confronti e analisi personalizzate (temporale, macro-zone e compagnie), occorre accedere invece al servizio Check-Up Prezzi News, in abbonamento.