Calabria e Sicilia le Regioni più povere d’Italia: tutti i dati del pil pro capite, differenze spaventose con il Nord

Triste situazione per Calabria e Sicilia, le due terre sono le più povere d’Italia. Precedono Puglia e Campania

povertàLa Regione più ricca d’Europa è quella che comprende la città di Londra, dove il pil pro capite è il 325% del pil pro capite europeo medio, mentre la più povera è Mayotte, territorio oltremare francese, dove il pil pro capite su ferma al 27% della media Ue. La Regione italiana più ricca è la provincia autonoma di Bolzano, e nella classifica delle Regioni europee più ricche si trova tra le prime trenta. Sempre in Italia la più povera e invece la Calabria, con un pil pro capite di 57%. Restando in Italia, l’agglomerato regionale più ricco è quello del Nord Ovest, seguito da Nord Est, Centro, Sud e Isole. Per quanto riguarda le singole Regioni, dopo Bolzano la più ricca è la Lombardia (134%), seguita da Valle d’Aosta (132%), provincia autonoma di Trento (127%), Emilia Romagna (120%), Lazio (118%), Liguria (112%), Veneto 111%), Friuli Venezia Giulia e Toscana (107%), Piemonte (106%), Marche (93%) e Umbria (90%). Tra le più povere, dopo la Calabria, ci sono Sicilia e Puglia (61%), Campania (63%), Basilicata e Sardegna (69%), Molise (70%) e Abruzzo (85%).