La Calabria presente al Salone del Libro di Torino

Il Salone del Libro di Torino rappresenta un appuntamento ormai consolidato tra gli eventi culturali del nostro Paese. La Calabria è presente in questa XXVIII edizione nonostante le varie difficoltà di tipo economico

20090120_libro_d0Il Salone del Libro di Torino rappresenta un appuntamento ormai consolidato tra gli eventi culturali del nostro Paese. La Calabria è presente in questa XXVIII edizione nonostante le varie difficoltà di tipo economico. Grazie all’ intuito organizzativo e alla laboriosità di Armando Pagliaro e di Imma Guarasci riesce a captare con i libri offerti dagli editori calabresi presenti l’interesse e la curiosità delle migliaia di visitatori che ormai da 3 giorni (per altri 2 ancora) frequentano la grande  manifestazione culturale internazionale. Sabato pomeriggio è stata ospite nella “casa spazio Calabria” Carla Spinella.  Il critico letterario prof. Luciano Aguzzi ha illustrato l’ultima silloge in italiano della poetessa calabrese, ormai affermata e nel pieno della maturità poetica:” Di nuovo in volo” casa editrice la Vita Felice. Carla Spinella ha voluto omaggiare i tantissimi ospiti presenti deliziandoli con la declamazione di alcune sue opere: la musicalità, la levità e l’appropriatezza dei suoni hanno incantato e zittito, almeno per qualche attimo, anche il vocio ed il frastuono che si avverte dentro il mega salone del libro. È stata una vera soddisfazione per lo Stand Calabria (T101 Pad 3) che da tempo non registrava una simile attenzione. Carla Spinella, ricordiamolo, è pure autrice di poesie in calabro-greco e ha spiegato le motivazioni e le occasioni di questa scelta. Al termine ha letto anche alcune poesie in greco-calabro. A chiudere l’incontro è stato l’On. G. Nucera che, sulla poetessa Carla Spinella aveva già manifestato la sua ammirazione, pubblicando in suo onore un volume  dal titolo “La poesia di Carla Spinella dalla Calabria greca all’Europa”