Calabria, il FAPI sull’agricoltura: “incentivare i giovani è strada giusta”

Cristian Vocaturi si esprime sull’agricoltura calabrese, “bene l’intesa con il demanio”

Agricoltura“Plaudiamo all’iniziativa del Presidente Oliverio che, attraverso l’intesa con l’Agenzia del Demanio, intende far rivivere – prosegue il comunicato – i terreni statali adatti alla coltivazione, trasformandoli in un’occasione di lavoro per le nuove generazioni“. Ad affermarlo Cristian Vocaturi, delegato regionale della Federazione Agricoltori piccoli imprenditori (FAPI).
L’accesso alla terra – commenta Vocaturi – rappresenta un primo passo per rilanciare la produzione agricola e il lavoro soprattutto per i giovani imprenditori, perciò riteniamo che l’adesione al progetto Terrevive messo in campo dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali possa rappresentare un’importante – continua il coordinatore regionale FAPI - incentivando l’imprenditorialità giovanile in campo agricolo riteniamo sia la strada più giusta da seguire. Se a questo poi aggiungiamo le misure che la Regione ha inserito nel Psr, che prevedono importanti agevolazioni all’imprenditoria giovanile nel settore agricolo, crediamo che gli strumenti ci siano tutti per rilanciare un settore che -conclude Cristian Vocaturi – nonostante il difficile momento congiunturale, rappresenta il motore trainante della nostra economia”.