Calabria: il Dipartimento regionale “Lavoro” sull’atteggiamento incomprensibile dell’Inps

L’Inps calabrese non vuole pagare inspiegabilmente alcuni ammortizzatori sociali

generiche InpsIl Dipartimento regionale allo “Sviluppo economico e Lavoro” in una nota – informa l’Ufficio  Stampa della Giunta – comunica che risulta del tutto incomprensibile l’atteggiamento dell’Inps regionale nel non volere procedere al pagamento di alcune mensilità degli ammortizzatori sociali in deroga di fronte, non solo alla disponibilità dei cinquantacinque milioni di euro necessari ad effettuare i pagamenti, ma anche in presenza di un accordo istituzionale tra le parti sociali e la Regione, stipulato e sottoscritto nel pieno rispetto della normativa nazionale. “Sono numerosi – scrive ancora il Dipartimento – i lavoratori a cui l’Inps riferisce che la responsabilità dei mancati pagamenti sarebbe dell’assessorato allo “Sviluppo economico e Lavoro” della Regione Calabria. E’ una notizia completamente falsa, come testimoniano tutti gli atti posti in essere da parte del Dipartimento, che sta creando un clima di forte tensione che si manifesta attraverso atteggiamenti al limite dell’aggressione nei confronti dell’assessore e della struttura che fa capo al Dipartimento regionale “Lavoro e Sviluppo economico”.