Calabria: il convegno calcio e alimentazione, in vista del 54° Torneo delle Regioni

Il convegno su “calcio e alimentazione al CR Calabria in vista del 54° Torneo delle Regioni

foto maglie lavorataA margine è stata annunciata la partnership fra LND e Regione Calabria con la presentazione delle divise ufficiali che i giocatori indosseranno nelle gare del Torneo che si terrà dal 31 maggio al 6 giugno in Lombardia.
Le realtà giovanili più talentuose in Calabria. Sono le Rappresentative delle categorie Juniores, Allievi e Giovanissimi, calcio femminile, futsal maschile e femminile pronte per partire per l’imminente 54° Torneo delle Regioni, la prestigiosa manifestazione calcistica organizzata dalla Lega Nazionale Dilettanti, che quest’anno si svolgerà in Lombardia dal 31 maggio al 6 giugno 2015.

Queste, non solo, giocando, metteranno in mostra il loro talento, ma avranno anche la possibilità di visitare l’Expo a Milano. E giacché si tratta di un’Esposizione Universale che mira a coinvolgere tutti su un tema importante come: “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, senza contare che la Dilettanti si è fatta promotrice di un progetto dedicato alla salute e alla nutrizione, prima della partenza dei giovani calciatori, non si poteva non parlare loro dell’importanza dell’alimentazione nell’attività sportiva, con un occhio di riguardo alle eccellenze calabresi gastronomiche e agroalimentari in vetrina a Milano in occasione dell’Expo.

Presso la sala convegni del Comitato Regionale Calabria si è tenuto, quindi, giovedì pomeriggio, 28 maggio, un convegno sul tema “Una corretta alimentazione per praticanti sport e calcio nelle diverse fasce di età” -Valorizzare la dieta alimentare dello sportivo con prodotti delle aziende calabresi. A indottrinare le giovani leve del calcio calabrese sono stati Sebastiano Andò, direttore del Dipartimento di farmacia e scienze della salute e nutrizione dell’UNICAL, che ha relazionato su “Nutrizione e sport”, spiegando lo stretto e annoso rapporto esistente tra alimentazione e prestazione sportiva, e Raffaele Mancini, responsabile dell’Unità Operativa di Diabetologia dell’ASP di Catanzaro, che ha discusso dell’attività fisica come cura al diabete mellito.
Le relazioni sono state precedute dall’introduzione di Antonio Ferrazzo, consigliere del Comitato Regionale Calabria F.I.G.C.‐L.N.D. e delegato del progetto “Nutrizione è salute”, che ha sottolineato l’importanza dell’incontro e ha annunciato la collaborazione suggellata tra il C.R. Calabria e la Regione, sottolineando quanto sia fondamentale per la promozione e la crescita del calcio giovanile calabrese il connubio con le istituzioni. Poi sono seguiti i doverosi saluti degli intervenuti: Nino Cosentino, attuale presidente della L.N.D., Saverio Mirarchi, presidente del C.R. Calabria, e Enzo Ciconte, vicepresidente della Regione Calabria.
Sia Cosentino che Mirarchi hanno ringraziato l’On. Ciconte e l’Ente regionale per il sostegno offerto, nella consapevolezza, già espressa da Ferrazzo, che alcuni risultati – come ad esempio la realizzazione del Centro di Formazione Federale, fiore all’occhiello della Calabria, che si desidera valorizzare sempre più per il bene della formazione dei giovani – possano raggiungersi anche con la sinergia della Regione.

Il mondo dilettantistico, pertanto, si veste di valori sociali, come ha chiarito Cosentino, che, accennando al Calcioscommesse, ha detto: “il mondo dilettantistico non ha nulla a che fare con il business. Punta, pertanto, alla crescita sana dei giovani anche attraverso la promozione di una corretta alimentazione”. Mirarchi, associandosi al numero uno della LND, ha affermato: “noi non facciamo solo calcio. Alimentarsi bene è importante per raggiungere meglio i risultati”. E a proposito di obiettivi, rivolgendosi al vice della Giunta Regionale, ha affermato: “Il sogno è portare il Torneo delle Regioni nella nostra terra. Potrebbe essere una buona opportunità per la Calabria dal punto di vista sportivo, turistico e commerciale”. Poi non poteva mancare un in boccia al lupo ai giocatori, affinché vincendo possano dare soddisfazione a loro stessi e alla loro terra. E benaugurante non poteva che essere la presentazione delle divise ufficiali che indosseranno gli atleti delle Rappresentative Calabresi durante le gare al Torneo delle Regioni; le maglie porteranno la scritta Regione Calabria Expo 2015, a conferma della partnership tra l’istituzione regionale e l’ente federale.

L’On. Ciconte ha promesso che la Regione Calabria farà di tutto per sostenere e investire nel mondo dello sport. Poi ha esortato i ragazzi a rappresentare al meglio la Calabria: “Dobbiamo dimostrare che siamo persone corrette, letali anche con l’avversario. Che la Calabria vuole cambiare volto”. Questo lo faranno comprendere i giovani del calcio calabrese e anche, come sottolineato da Mirarchi e dal vice presidente della Giunta Regionale, le tante aziende calabresi presenti a Expo con le loro eccellenze, che hanno offerto i prodotti da condividere con le altre squadre italiane nel, tanto utile alla socializzazione, “terzo tempo”, che si svolgerà alla fine delle partite.