Barcellona P.G.: arrestato l’autore di due rapine

Dovrà espiare la pena detentiva di 4 anni e 19 giorni

abbateNel tardo pomeriggio di ieri, gli agenti del Commissariato di P.S. di Barcellona P.G. hanno arrestato Carmelo Abbate, pregiudicato di 23 anni, in atto sottoposto alla misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale di P.S. “con obbligo di soggiorno” nel comune di residenza per la durata di anni tre. L’arresto è stato eseguito in ottemperanza di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Messina.

Abbate dovrà espiare la pena detentiva di anni 4 e giorni 19 di reclusione, oltre al pagamento della multa di euro 1.800,00.

Tale pena è conseguenza di due condanne riportate dal giovane ritenuto responsabile di due rapine, una commessa in data 24.10.2006, ai danni di una Tabaccheria di Milazzo, unitamente ad un complice arrestato nei giorni scorsi dal Commissariato di Barcellona P.G., e l’altra tentata in data 29.07.2011, ai danni dell’agenzia della Banca Carige di Barcellona P.G., nel corso della quale Abbate unitamente al complice, travestiti da donna e travisati con parrucche e foulards, tentarono di impossessarsi del denaro presente all’interno delle casse, non riuscendoci, grazie al pronto intervento degli agenti del Commissariato. Sulla base delle immagini dell’impianto di video sorveglianza e degli accertamenti della Polizia Scientifica sulle impronte rilevate all’interno della banca, i poliziotti riuscirono ad identificare ed arrestare i responsabili.

Abbate è stato condotto presso la casa circondariale di Messina per l’espiazione della pena detentiva.