Barcellona P.G: il 31 dicembre 2016 il Cutroni Zodda diventerà “ospedale di comunità”. Milazzo sarà invece potenziato

BartolellaDSCF3989In merito alla problematica legata ad un eventuale trasferimento dei reparti ospedalieri di pneumologia e di medicina generale dall’Ospedale di Milazzo a quello di Barcellona Pozzo di Gotto  la Regione Sicilia, in continuità con il programma operativo 2010-2012 - così come affermato anche in un comizio dal candidato sindaco di Barcellona   Pozzo di Gotto, Avv.to Giuseppe Sottile - avvalendosi della facoltà prevista dall’art.15, comma 20, del dl n.95/2012,  convertito in legge n. 135/2012, ha predisposto un Programma Operativo di Consolidamento e Sviluppo 2013-2015, che prevede di ridefinire la rete di emergenze sulla base di quanto indicato dal d.l n.95/2012, in coerenza con la rimodulazione della rete ospedaliera, nonché sulla base delle esigenze della popolazione siciliana e delle caratteristiche del territorio. Il 14 gennaio 2015 la Regione Sicilia ha approvato il decreto dell’ Assessore  Regionale n. 6/2015 di Riqualificazione e Rifunzionalizzazione della rete ospedaliera territoriale della Regione Sicilia. In tale proposta di riorganizzazione, è prevista la riconversione di 25 strutture ospedaliere in 8 ospedali di comunità, 8 ospedali di zone disagiata e 9 ospedali di zona industriale. Per quanto riguarda la situazione specifica dell’ospedale di Milazzo, la Regione fa presente che al 1 gennaio 2014, sono 139 i posti letto, di cui 16 afferenti al reparto di Pneumologia e 16 al reparto di medicina Generale. Per l’ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto sono 94 posti letti, di cui 20 riconducibili al reparto di Medicina Generale. Il decreto dell’ Assessore Regionale n. 6/2015 di Riqualificazione e  Rifunzionamento della Rete Ospedaliera e Territorio Sicilia, prevede un incremento di posti letto per l’Ospedale di Milazzo, che lo porterebbero al 31 dicembre 2016 ad un numero complessivo di 160 posti letto, mentre per l’Ospedale di Barcellona Pozzo di Gotto è prevista una riconversione in “ospedale di comunità”, con la conseguente disattivazione dei posti letto per acuti ed il mantenimento di 34 posti letto, di cui 8 in lungodegenza e 26 in riabilitazione. E’ previsto altresì, per l’Ospedale di Milazzo, un incremento di 2 posti letti in Pneumologia e di 4 posti letti in Medicina Generale. Il decreto dell’Assessore Regionale attualmente è sottoposto alla valutazione dei Ministeri affiancanti la Regione in Piano di rientro.